libretto

Altre Prestazioni

 
     
 

TRATTAMENTO SPECIALE DI DISOCCUPAZIONE
PER L'EDILIZIA

 
 


Aggiornamento al
26.03.2001
 

 

Vai immediatamente a...

Vai a...

Informazioni Generali

Pensioni

Pensioni Internazionali

Notizie Utili ai Pensionati

Fondi Speciali

Contributi Individuali

Contributi Aziendali

Menu

  A CHI SPETTA

  QUANDO SPETTA

  PER QUANTO TEMPO SPETTA

  LA DOMANDA

  LA DECORRENZA

  L'IMPORTO

  QUANDO VIENE PAGATO

  QUANDO CESSA

  IL RICORSO


A CHI SPETTA

Vai a inizio pagina

  
Ai lavoratori del settore dell'edilizia che sono stati licenziati o alle lavoratrici che si sono dimesse per maternità, per:
  

  cessazione dell'attività aziendale
  ultimazione del cantiere o delle singole fasi lavorative
  riduzione di personale
  

QUANDO SPETTA

Vai a inizio pagina

  
Quando il lavoratore, nei due anni precedenti la data del licenziamento, può far valere:
  

  almeno 10 contributi mensili o 43 contributi settimanali per il lavoro prestato nel settore dell'edilizia
  l'iscrizione nelle liste dei disoccupati
  

Vai a...

Informazioni Generali

Pensioni

Pensioni Internazionali

Notizie Utili ai Pensionati

Fondi Speciali

Contributi Individuali

Contributi Aziendali

Menu

PER QUANTO TEMPO SPETTA

Vai a inizio pagina

  
Il trattamento speciale viene corrisposto per 90 giorni.
In presenza di particolari requisiti può durare anche 18 o 27 mesi.
  

LA DOMANDA

Vai a inizio pagina

  
La domanda va presentata all'INPS entro due anni dalla data del licenziamento.
  

LA DECORRENZA

Vai a inizio pagina

  
Il trattamento speciale decorre:
  

  dal primo giorno di disoccupazione nel caso in cui l'iscrizione nelle liste dei disoccupati avvenga entro i sette giorni successivi a quello di licenziamento
  dal giorno di iscrizione nelle liste di disoccupati negli altri casi
  

L'IMPORTO

Vai a inizio pagina

  

  Per i primi 12 mesi:
100 % del trattamento di Cassa integrazione straordinaria percepito o che sarebbe spettato nel periodo immediatamente precedente il licenziamento nei limiti di un importo massimo mensile
  Per i periodi successivi:
80 % del predetto importo.
  

QUANDO VIENE PAGATO

  
Ogni mese presso tutte le Sedi INPS..
  

QUANDO CESSA

Vai a inizio pagina

  
Quando il lavoratore:
  

Vai a...

Informazioni Generali

Pensioni

Pensioni Internazionali

Notizie Utili ai Pensionati

Fondi Speciali

Contributi Individuali

Contributi Aziendali

Menu
  ha percepito tutte le giornate di trattamento speciale
  viene avviato ad un nuovo lavoro
  viene cancellato, per qualunque motivo, dalle liste dei disoccupati
  diventa titolare di un trattamento pensionistico diretto (pensione di vecchiaia, di anzianità, pensione anticipata, pensione di inabilità o assegno di invalidità)
  

IL RICORSO

Vai a inizio pagina

  
Nel caso in cui la domanda venga respinta, l'interessato può presentare ricorso, in carta libera, al Comitato provinciale dell'INPS, entro 90 giorni dalla data di ricezione della lettera con la quale si comunica la reiezione.
Il ricorso, indirizzato al Comitato Provinciale, può essere:
  

  presentato agli sportelli della Sede dell'INPS che ha respinto la domanda
  
  inviato alla Sede dell'INPS per posta con raccomandata con ricevuta di ritorno
  
  presentato tramite uno degli Enti di Patronato riconosciuti dalla legge.
  

Al ricorso vanno allegati tutti i documenti ritenuti utili per l'accoglimento del ricorso stesso